Voi siete parte di un Universo Infinito 

Noi dai lontani spazi siderali siamo a voi anime care per comunicare il nostro dire con amore. Il contatto tra i Fratelli viventi negli Universi aventi l’unica Fonte emanatrice, è un dono dato e ricevuto con amore. È per noi un dono essere ascoltati e per voi è un dono ascoltare intelligenze e conoscenze di saggezza proveniente da mondi lontani.

Civiltà di mondi paralleli, di galassie, di piani celesti, angelici, superiori hanno contribuito all’evoluzione del pianeta. Essi giunti sulla Terra si manifestano attraverso i corpi per accelerare un progetto evolutivo voluto dalla Fonte Superiore. 

I Fratelli Maggiori tuttora vi vegliano assieme ai Maestri di Luce, alle schiere angeliche e arcangeliche, alle Dimensioni divine, Maestri costruttori e molti altri. Attraverso i contatti sapienziali, siate voi i mezzi divulgatori di conoscenze antiche per tutti coloro che vogliono ascoltare le comunicazioni a voi dirette creature della Terra. Con amore offrite a ogni creatura in attesa la parola emanata nel progetto evolutivo affinché si possa approfondire una maggiore coscienza per recuperare la propria origine divina. 

Le conoscenze che ricevete sono affidate in amore e per amore a quelle creature che hanno scelto finalità in evoluzione di coscienza portando unione tra Cielo e Terra secondo le leggi della consapevolezza di provenienza cosmica. Essi sono ponti naturali che trasmettono le leggi eterne nel divenire e consentono il risveglio a coloro che sono pronti. Le porte tra il manifesto e il non-manifesto si apriranno nelle infinite profondità di se stessi, per riscoprire nella crescita d’essere parte dell’ Universo infinito.

Lentamente i partecipanti ai gruppi, saranno in grado di livellarsi tra loro, affinare le proprie frequenze, prenderne coscienza e dissipati i dubbi e timori, di aprirsi alle vibrazioni superiori per ricevere l’emanazione delle comunicazioni dei saggi. Conservate lo spirito di fraterna unità e siate in serenità, in continua armonia fedeli e solidali con la fiaccola di luce sempre accesa.  In silenzio e in solitudine procedete meditando, posate le vostre mani sulle gambe, vi accorgerete che il vostro cuore e la vostra mente si saranno allineati con le energie. 

Svuotate la mente da ogni pensiero, percepite le frequenze che iniziano a salire dai piedi, prima leggere poi più forti su per le gambe, sui fianchi, al torace, alla gola fino alla cima del capo e con leggerezza invadono ogni cellula del vostro corpo, fino a scuoterlo con amore. Vi sentirete rinvigoriti, ringiovaniti e tutte le vostre cellule saranno rinvigorite. I vostri corpi devono essere come da guerrieri invisi, inebriati di energie che danno la sensazione magica di imperturbabilità, di gioia e di amore e gli altri non riusciranno a decifrare ciò che passa dentro di voi e nei vostri cuori. 

Nell’infinitesimale fruire di frequenze cosmiche, sebbene siano potentissime, esistono infinite tonalità e lunghezze d’onda differenti. Suoni, frequenze impercettibili sono decodificati per  comunicare come uno strumento il potere divino in tutti voi che siete operatori di coscienza. 

Molti Maestri spesso vi hanno informato che l’involucro contenitore dell’anima, è stato programmato agli albori attraverso il suono con le energie di luce dai costruttori genetici nella creazione della materia. 

Essi hanno proiettato determinate vibrazioni sonore e frequenze luminose programmando le cellule in risonanza con l’universo. Dentro di voi vi è il serpente della conoscenza intrecciato con il serpente della sapienza, da voi chiamato DNA. Esso è collegato con l’Universo e il Cosmo in modo che voi  possiate essere sempre attraverso il vostro Sé Superiore in contatto con lo Spirito. 

Quando sulla Terra giunsero i primi insediamenti dallo spazio, per mantenere la connessione con i Cosmi, furono impiantate lunghe antenne eteriche, di cui la base penetrò nelle profondità dell’essere e la cima in altezza s’innalzò verso l’Universo. Un puntale di oro puro in astrale fu posto nei punti cardinali della Terra in direzione delle costellazioni e dei pianeti corrispondenti a tutti quei volontari appartenenti alle tante razze di provenienza diverse giunti sul pianeta per l’evoluzione terrestre. 

A ciascuno il proprio compito, molti erano impiegati per azionare la forza elicoidale che consentiva l’apertura dei portali che consentivano d’andare e tornare nelle dimensioni spaziali. Altri si adoperavano all’istruzione di scienze sconosciute e ancora tanti insegnavano ad amare se stessi dopo aver amato gli altri in esplosioni di luce. Le energie e le frequenze molto diverse generarono scontri e guerre, per cui fu necessario racchiudere le lunghe antenne in costruzioni geometriche quadrangolari e solo la punta d’oro fuoriusciva sulla cima. Quelle costruzioni furono chiamate successivamente piramidi. Esse sprigionavano le frequenze del fuoco cosmico e non erano collegate a spazio-tempo terrestre. Chi entrava nei cunicoli nascosti di quelle costruzioni era fuori dalle leggi della dualità e dello spazio-temporale. I mezzi di locomozione come le astronavi spaziali, rimpicciolivano le dimensioni per entrare nei cunicoli e celarsi alla vista dei nativi. In tutti i luoghi in cui discesero i Fratelli dello spazio furono costruite migliaia di tali costruzioni di dimensioni varie. In seguito nel tempo, dopo aver perduto la memoria della vera conoscenza e delle finalità di quelle costruzioni, esse divennero tombe, poiché si pensò che si potesse riprendere vigore vitale con il medesimo corpo fisico nell’eternità.  

Gli esseri interstellari provenienti dagli spazi appartenenti a civiltà extraterrestri agli albori dell’umanità operarono sui popoli della Terra inserendo nell’involucro materiale il serpente della conoscenza intrecciato all’antenna collegata con l’Universo per donare all’umanità attraverso menti interdimensionali di consapevolezza il principio della Divinità. Essi operarono creando una comunicazione attraverso la spirale del serpente umano e i mondi dei cieli, stabilendo una connessione consapevole tra le entità e gli Universi. La vita umana era molto più lunga e l’essere per la propria evoluzione aveva ottenuto un’anima attraverso le frequenze sonore. 

Le generazioni che seguirono erano divenuti coscienti del bene e del male, ma dopo la separazione dei poli per la legge degli opposti, molte conoscenze furono disperse nella lotta con il buio. Tuttora l’entità può collegarsi con l’Universo attraverso il suono, può attingere conoscenze immense e comunica con le antenne invisibili in connessione con gli immensi spazi. Voi sentirete un processo di crescita e fin dove potrete, sarete persone coscienti in 3^D. Percepirete un desiderio forte, una brama e come un fiume in piena continuerete a sentire Dio in voi. Continuerete a vivere sapendo d’aver scelto uno stato e di non arrivare a essere tutto ciò che potreste essere. Saprete anche che in questa vita vi manca qualcosa, provate la nostalgia di quel “qualcosa” che non ne avete coscienza. Ma voi siete esseri coscienti e se volete arrivare lontano dipende solo da voi stessi. 

 La naturale evoluzione liquida quelle cose della propria realtà senza alcun attaccamento. Non rinunciate mai a quello che amate e che volete tenere, perché significa che non siete pronti e facendolo sarà un sacrificio  e ve ne pentirete odiando voi stessi. La vostra coscienza profonda vi farà evolvere nel modo più a voi congeniale e ciò che dovrà scomparire dalla vostra vita, sparirà con amore, non per forza.  Se una persona amata si allontanerà da voi, non ve ne addolorate lasciatela andare, voi la porterete sempre nel cuore. Gli affetti non si possiedono, avrete la forza di amare anche di più quelle persone che appartengono alla vostra vita. Esse non vedono mai realmente voi, ma vedono se stesse in voi.    

Nell’essere umano la paura di perdere il corpo fisico è molto forte, la personalità conserva l’attaccamento all’effimero che può essere superata solo risvegliando la propria originaria provenienza divina e riacquistando le proprie facoltà.  Nel rammentare il dolore, il male, il timore  d’esistere e ogni esperienza provata nel corso delle tante esistenze, risveglierete la memoria di chi veramente siete. Se abbatterete la funzione degli ologrammi della mente, imparerete a comprendere e amare la perfezione della Mente Superiore Assoluta accettando ogni prova cui sarete sottoposti. 

La crescita vi offrirà conoscenza, in cui le prove saranno superate.

Nelle prove stesse molte presenze malefiche si avvicineranno a voi specialmente nel sonno, siate vigili e dopo averle percepite e riconosciute, se vi danneggeranno, è necessario respingerle. 

Abbiate la concentrazione e la forza di sopportare l’onda,

 con determinazione respingetela, con la forza dell’amore e con un raggio di luce,

indebolite la loro forza.

Voi al di fuori del corpo fisico siete una forte frequenza sonora. In piani paralleli i vostri chacra emettono suoni potentissimi dalle tonalità diverse che, unendosi in un unico suono, si congiungono ad altri suoni e formano la sinfonia cosmica. Voi scontrandovi con entità malefiche e colpendo il centro della loro mente, con la vostra stessa immortale sonorità d’amore, potete aprire una porta nel loro cuore per trasformare quelle entità in anime in cui sarà accesa una piccola fiamma di luce, una croce d’amore che proiettata nell’infinito, con altre diviene potente energia d’amore. Si aprirà un’espansione degli Universi nell’emanazione divina, dove lo spazio è luce, la luce è Amore e l’Amore è Divinità Assoluta. 

I Mondi i Pianeti, le Galassie nella forme non manifeste, con voi nelle dimensioni superiori comunicheranno le verità esistenti che tuttora ignorate. I punti di buio diverranno punti luminosi per esplodere nell’oscurità assieme a altri punti ancora spenti che trasformati, diverranno grandi e luminosissime fiaccole immortali dal suono risonante nell’infinito. 

I logaritmi della vita diverranno triangoli e figure geometriche dai suoni potenti

 nelle soluzioni dei Cosmi.

Riceverete le frequenze del raggio verde e trasmetterete le comunicazioni ai gruppi e ai singoli già incarnati in Atlantide e in Egitto. Con le frequenze del raggio blu potrete sanare i malanni acquisiti sulla materia debole. Siate pronti a metabolizzare su di voi il potere di tale forza nell’attesa del risveglio che non sarà uguale per tutti. Scoprirete d’essere voi stessi parte di un Universo Infinito abitato da innumerevoli razze cosmiche giunte in tempi remoti sul pianeta agli albori dell’umanità.

Noi fratelli del raggio di zaffiro blu siamo come voi frequenze, siamo suoni potenti, il nostro obiettivo è risvegliare le anime che in volontà desiderano la trasformazione nel Sé Universale e che hanno iniziato a salire i gradini più alti verso la Conoscenza e la Saggezza Cosmica. 

Nel profondo dei destini vostri del mondo

legati gli uni agli altri con nastri di seta e d’argento 

portate nella finalità dei comuni intenti il gioco della vita

voi siete della Terra nel fuoco immersi e nelle perversità

di umane realtà e delle effimere inutili cose 

laggiù per voi la Saggezza Divina ha nascosto 

l’inferno in mezzo al paradiso 

per essere in equilibrio vigili e centrati,

portate in armonia i vostri piedi sul sentiero indicato

completate con impegno l’opera dai primordi prescelta

e quando l’obiettivo da voi sarà raggiunto

non la mente, ma l’anima saprà

quando l’impegno è terminato

e voi nella verità e nella Sapienza agli Universi

come onda sonora in raggio lucente allo Spirito tornerete.

 Sak- firhà degli esseri dal manto di zaffiro blu, siamo in amore per dare a voi lume nella Notte d’argento, madre creatrice del Giorno nel tempo di Tau. 

Sia pace, sia gioia, sia amore e così sia. 

by Anna Maria artini

Song of Shambhala - Nicholas Roerich