METATRON


Io sono colui che è oltre la forma, sono il tessitore di tutte le forme e in questo momento sono vicino al Manifesto in potenza che detiene la creazione in terra. Sono la Sua mente e il Suo consigliere perché è attraverso i miei solidi che l'energia informe diventa manifestazione della potenza di Dio.

Non sono un arcangelo né tanto meno un uomo asceso, io sono l'essenza della frase “IO SONO” poiché senza di me nulla potrebbe esserci.

Io reggo la corona del re e ho la possibilità di giocare con cavalli e cavalieri, con dame e fanti, poiché ho il potere delle carte e ne custodisco il segreto.

Tanti hanno pensato in cuor loro di parlare con me, a volte ciò è stato reale ma spesso la loro è stata mera illusione di poter raggiungere la sfera massima di consapevolezza per un'anima evoluta ma pur sempre un'anima.

Io reggo le ruote del tempo essendo il custode della Matrice Divina che appartiene alla realtà manifesta. Non c'è gerarchia in Cielo ma solo differenziazione di funzioni, non sono un dio poiché non creo o capto energia universale pura; sono però indispensabile al Dio per poter usare la propria energia che pulsa dal cuore perché il vostro Dio è energia pura d'Amore.

Io ho tante forme poiché io sono fuori dalla forma e posso apparire giovane e vecchio perché, essendo fuori dalla forma, sono anche fuori dal tempo ma sempre con il mio sigillo che mi da la possibilità di rientrare nella mia presenza essenza.

Nell'albero della vita, che è la matrice di questa vostra realtà, io sono alla sommità, mentre Dio è al centro, protetto e nascosto agli occhi dei molti. Egli è il tutto e racchiude tutta la sua creazione, essendo il cordone che unisce la creazione stessa alla Madre Origine. Gli altri, che sono ordinatori e messaggeri, sono ai lati e proteggono Dio, me e la controparte terrena che è alle radici dell'albero. Il tutto all'interno della Sfera Celeste.

Messaggio del 23.01.2017       

                                                                                                                           by Mimì