Messaggio del 07/07/13


(Riferito alla giornata di oggi,dove eventi piacevoli si erano intercalati con quelli contrari, il temporale, l’auto rotta, l’aiuto inaspettato, il litigio greve delle vicine: ho chiesto “ma cosa sta succedendo?”)

Elettricità, elettricità, molecole come impazzite che cambiano direzione.

Energia empirica che smuove e di rimando attraversa la materia; a seconda della resistenza che si oppone, maggiore è lo scontro e invece di oltrepassare ed andare oltre, si infrange come una violenta onda sugli scogli.

Questi mutamenti improvvisi sono scuola e spunto per voi che parlate di “energia”: è come andare in palestra per irrobustire il fisico, così in questo modo, quello molecolare si allena. E’ un altalena di frequenze, alte, basse, mediane, come il vento che non spira più in una semplice direzione, ma vortica in un mulinello, attira e respinge. Per questo è importante apprendere l’arte delle canne di bambù che non si spezzano ma si piegano al vento, addirittura producono musica; così voi imparate a far fluire qualsiasi tipo di situazione e vi adattate ai cambiamenti repentini.

Vivete nell’adesso e nel viverlo scoprirete le sincronicità degli eventi.

Se lo permettete, senza nessun tipo di giudizio ma con sincera devozione verso la Fede e nell’affidarvi completamente, potrete accordarvi alla musica della Luce, durante l’evento spiacevole, se mantenete quel naturale distacco, sarà facile tenere saldo il collegamento con l’alto, pur vivendo gli incidenti della materia. Non solo, ma saprete divenire strumenti divini a servizio e attraverso il vostro operare, la musica del Grande Maestro potrà essere armonizzata e manifestata.

Eventi, coincidenze, in mezzo al turbinio lasciatevi cadere come foglia dall’albero, a cui non resta che seguire il vento, che la trasporta e le indica la via.

Liberate la mente, partecipate ad ogni atto con tutto il vostro cuore e tutto quello che accadrà, saprà sorprendervi e divertirvi, anche in mezzo alla tragedia.

Usate le note che conoscete per aggiungere allo spartito universale la vostra unica e personale vibrazione.

Come la Luce che attraversa ogni elemento, lasciatevi fluttuare ed invadere in ogni vostra cellula.

E’ arrivato il tempo della trasformazione ma soprattutto dell’interazione di tutti gli Elementi.

L’orchestra non è ancora composta ma si sta strutturando e prendendo corpo.

Ognuno si posizioni al suo posto.

Esercitatevi! Esercitatevi! Esercitatevi!

Tutto quello che è in accadimento permetterà la vostra armonizzazione, soltanto se voi lo vorrete.

Buon Lavoro

Myriam di M.